Vincere alle Aste al Centesimo

checklist.jpg

Sebbene le aste sociali siano affermate già da diversi anni, manca ancora nel web una letteratura che sveli, una volta per tutte come vincere alle aste al centesimo e quali siano i comportamenti che i nuovi giocatori dovrebbero adottare per veder crescere le proprie probabilità di vincita. Navigando in rete si trovano molte, anche se spesso corte e di parte, guide ed è giunto il momento di fare un po’ di chiarezza.

Andando a leggere con attenzione si possono evidenziare più nel dettaglio molti punti ed è interessante osservare che spesso vengono trattati in maniera diversa se non opposta.

Siti nuovi o  siti famosi?

La prima domanda vede contrapposte due scuole di pensiero, ed entrambi gli schieramenti hanno delle argomentazioni molto valide. Puntare su siti nuovi vuol dire da un lato avere minor concorrenza, rispetto a siti famosi ed affermati, ma vuol dire anche rischiare di imbattersi in delle realtà che non hanno ancora dimostrato serietà ed affidabilità. Chiaramente tutti i siti partono da zero ed in base alla loro professionalità costruiscono una reputazione. C’è da aggiungere che ultimamente il numero di nuovi siti che aprono è sensibilmente calato e questo spinge sempre più giocatori sui siti più noti.

Le ore più calde per puntare?

Anche in questo caso i consigli sono molteplici e per di più basati sul buonsenso, chiaramente per quei siti che non sono aperti 24h gli orari più consigliati sono l’apertura e la chiusura. Per tutti gli altri sembrano preferibili le notti o quelli con meno affollamento come l’ora di pranzo. Non ci sono però delle statistiche a conferma e per questo motivo consigliamo di orientarsi in base alla propria esperienza.

Puntate manuali o automatiche?

A questo proposito la maggior parte delle guide concorda nell’uso delle puntate automatiche come strumento intimidatorio più efficace. Puntare manualmente d’altro canto non è indice di una volontà di impegnarsi colpo su colpo, ma da invece l’idea di una strategia mordi e fuggi alla ricerca del momento fortunato. Chiaramente i due approcci prevedono dispendi sia di puntate che di tempo molto diversi e non necessariamente la prima ha più probabilità dell’altra.

Studia i tuoi avversari?

Tutti concordano che studiare gli avversari rimane uno dei fattori più importanti per avere successo. Oltre a conoscere gli orari e gli oggetti su cui puntano è importante anche capire quali sono gli ammontare medi che destinano alle varie aste e se questo dipende dal valore del prodotto o se è legato a dei budget giornalieri o settimanali che gli avversari investono. In questa maniera si riesce anche a costruire una mappa delle reputazioni utilissima per capire la psicologia di chi si ha di fronte e soprattutto chi ha paura di chi. In ogni ecosistema c’è una catena alimentare e sapere contro chi non conviene scontrarsi può voler dire evitare spechi di puntate. Rispettare gli avversari giusti inoltre aumenta le possibilità di venir a nostra volta rispettati qualora decidessimo di andare fino in fondo in una particolare asta.

Puntate gratuite o acquisto di offerte?

Anche in questo caso vale molto il buonsenso. Chiaramente molti siti danno la possibilità di accumulare puntate gratuite, ma non avere un budget da destinare ad un prodotto vuol dire rischiare di non poter portare a termine la propria strategia. Molti di coloro i quali consigliano l’acquisto di offerta sottolineano come sia di estrema importanza non rimanere mai senza puntate. Inoltre tutti sottolineano di approfittare al massimo delle offerte di benvenuto e di quelle sul primo acquisto. Chiaramente questo vuol dire fare il gioco dei siti di aste al centesimo ma d’altro canto perchè rinunciare ad un valore aggiunto nella nostra strategia?

Ultimi utili suggerimenti

In conclusione c’è da aggiungere soltanto di decidere in anticipo i budget da destinare alle singole aste in modo da non esagerare e soprattutto capire quando è il momento di desistere. In nessun caso ci si deve lasciar prendere dall’evoluzione degli eventi e perdere la bussola. La possibilità di fare dei grandi affari non deve spingerci oltre i propri limiti e le proprie possibilità.

Nonostante seguire i consigli per vincere alle aste al centesimo molti puntiche abbiamo illustrato non dia nessuna concreta garanzia per vincere può risultare un utile spunto per impostare o correggere la propria strategia.

4 thoughts on “Vincere alle Aste al Centesimo”

  1. Fateci conoscere le vostre strategie e su quali siti funzionano

  2. Alste al cent scrive:

    Di supposizioni e teorie c-e ne sono di parecchie. Qualche strategia concreta?

  3. bidpenny scrive:

    Ciao vi segnalo bidpenny provatelo, strategie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Navigando su questo sito si accetta l'uso di cookies. dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close