Vendesi Sito di Aste al Centesimo

IMMAGINE-VENDESI.jpg

Il fenomeno delle Aste al Centesimo si è sviluppato negli ultimi anni in Italia in maniera massiccia,  a fronte di molti siti che hanno fatto il loro ingresso nel mercato molti altri sono usciti in seguito a numerose possibili cause. Ma cosa succede quando un sito chiude? Molte volte i titolari non fanno altro che andare offline, ma in alcuni casi tentano la vendita inserendo annunci sui più importanti portali del settore.

In passato aveva fatto scalpore la richiesta folle per MayersBid (leggi qui), sito praticamente sconosciuto messo in vendita a 12.000€. Non molto tempo dopo una società inglese che voleva entrare nel mercato italiano aveva comprato in un solo colpo BidRelax e SbancoTutto (leggi qui). In entrambi i casi non conosciamo i dettagli delle operazioni, ma negli ultimi mesi ci sono stati molti annunci che riguardano siti più o meno conosciuti i cui prezzi differiscono ed anche di molto.

Il primo sito è AsteEvento.com messo in vendita su AlVerde.net inizialmente per 8500€ trattabili il 3 novembre 2013 e successivamente ribassato a 2000€ il 15 dicembre 2013 come è possibile vedere dallo screenshot.

vendesi1

Il secondo sito, presente sempre su AlVerde.net è Rialpa.com al prezzo di 950€. In questo caso il sito vanta una licenza vita premium dello script phppennyauction (costo 600€) ed un database di 2000 clienti registrati.

vendesi3

L’ultimo sito presente in AlVerde.net è SbancoTutto.com. In questo caso il venditore ha preferito indire un’asta di 8 giorni in modo da cercare di trovare il miglior offerente. La base d’asta era di 250€. In precedenza la richiesta era stata di 5000€. Sembra comunque che l’asta non abbia portato ad una vendita.

vendesi4

L’utimo sito che è stato messo di recente in vendita è KnockDownBid.com il cui annunicio risale a Novembre 2013. La richiesta, pubblicata sul sito TradeYourWebSite.com, in questo caso è di 5000€ e sembra essere molto elevata rispetto alle richieste della concorrenza e rispetto alle caratteristiche del prodotto venduto.

vendesi5

A conclusione di questa indagine possiamo dire che molto spesso non sono chiari i motivi che spingono a concorrere a formare la richiesta economica ed allo stesso tempo quali sono le motivazioni che dovrebbero spingere a comprare un sito già chiuso (spesso da tempo) riesumando con esso tutti i problemi di strategie sbagliate e probabilmente partendo con un gap d’immagine anch’esso non quantificabile a priori. Si assiste spesso alla compra vendita di siti, ma molto meno spesso a quella di siti chiusi. Sicuramente l’acquisto di un software funzionante è la leva che spinge all’acquisto. Un sito testato per mesi o anni permette di evitare spiacevoli sorprese di bug, costi inattesi per implementazioni e soprattutto permette di essere online in poco tempo ed il tempo si sa è denaro prezioso che può essere investito nel marketing o in altre iniziative di promozione mirata.

3 thoughts on “Vendesi Sito di Aste al Centesimo”

  1. angelo scrive:

    Per chi fosse interessato ho la soluzione – definitiva- al problema di php auctions software by script Matrix.

    1. panamoney scrive:

      non credere sia facile php phenny auction, e comunque per avere un sito completo e stabile si devono spendere almeno 10000 euro. noi vendiamo sia bidrelax che sbancotutto, se interessati avanzate offerte, prendiamo in considerazioni tutte le proposte. sono siti grossi con una clientela fidelizzata, e su bidrela xfacemmo una campagna con groupalia che porto’ 2000 clienti ( fuori dal solito giro) nuovi paganti. per qualunque info i***@***********

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Navigando su questo sito si accetta l'uso di cookies. dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close