Problemi con AstaMi? Una concreta soluzione…

screen_768_img.jpg

Le continue anomalie che riguardano il sito di aste al centesimo AstaMi stanno interessando un numero sempre maggiore di utenti che, trovandosi completamente disorientati e sconcertati, si rivolgono a noi di astealcentesimo.net per trovare le risposte che l’azienda titolare del sito ignora da troppo tempo.

Come portale di informazione sulle aste al centesimo, il fornire assistenza tecnica o commerciale su un sito esula dalla nostra mission, come anche entrare nel merito di interagire con le varie aziende per risolvere le specifiche controversie. Ci teniamo a sottolineare quest’ultimo aspetto, per ribadire quello che è il nostro ruolo sul mercato. Come indicato diligentemente sul disclaimer, la nostra mission è di analizzare e riportare al lettore, il più fedelmente possibile, la realtà dei fatti osservati; pertanto la nostra funzione si esaurisce nella costante ed instancabile analisi esterna.

Detto questo, con l’articolo odierno vogliamo prendere nuovamente in considerazione il problema di AstaMi, poichè troppi utenti dichiarano di non ricevere i prodotti vinti da parecchi mesi e di non avere alcuna assistenza dal supporto clienti aziendale. In aggiunta, c’è chi afferma che i messaggi postati sulla pagina ufficiale di AstaMi in Facebook vengono puntualmente rimossi.

A questo punto, è legittimo chiedersi quale sia la strada corretta e concreta da seguire, al fine di risolvere tutte queste incontestabili irregolarità. C’è chi parla di ricorrere alla polizia postale, un altro suggerisce l’associazione per la tutela dei diritti dei consumatori Codacons, infine non manca chi propone di informare il noto programma televisivo “Le Iene”.

In primo luogo, come già fatto nel precedente articolo e nella relativa pagina di recensione del sito qui sul nostro portale, riportiamo all’attenzione del nostro lettore quelli che sono i dettagli societari di AstaMi, che risulta essere un’azienda con sede legale ed amministrativa in Svizzera, nella città di Chiasso: WK International Sagl.

Attraverso il portale MoneyHouse.ch, che si occupa di elencare pubblicamente le società registrate in Svizzera, abbiamo ottenuto il seguente risultato:

Per maggiori informazioni, è possibile consultare la pagina completa direttamente sul sito in oggetto, cliccando qui. Per quanto concerne, invece, il whois del dominio astami.ch:

A nostro avviso, come ci suggerisce la logica, il passo successivo da compiere è quello di entrare in contatto con quelle che sono le associazioni svizzere per la tutela dei consumatori, al fine di sentire il loro parere su come procedere correttamente per risolvere tutti i grattacapi sollevati.

Da una nostra semplice ricerca in rete, siamo giunti ad una interessante pagina pubblicata dallo studio legale Avvocato Nicola Urbani, il quale fornisce meticolosamente i riferimenti più autorevoli sulle associazioni elvetiche attualmente attive a difesa del consumatore. Fra i vari collegamenti suggeriti, nel caso specifico di AstaMi, sembra che l’organo più idoneo sia rappresentato dall’ACSI, ossia dall’Associazione consumatrici e consumatori della svizzera italiana, nata con lo scopo di difendere i consumatori sui diversi temi inerenti ai consumi.

Attraverso la pagina “Servizi al Pubblico”, l’ACSI fornisce consulenze telefoniche. Riportiamo il testo dal loro sito web: Infoconsumi ACSI offre informazioni e consigli su acquisti e contratti concernenti prodotti e servizi, come pure in caso di controversie o disguidi con i fornitori. Per informazioni più precise, invitiamo a consultare questa pagina.

Agli utenti coinvolti in questa incresciosa situazione, le odierne indicazioni rappresentano una verosimile strada da prendere in esame.

11 thoughts on “Problemi con AstaMi? Una concreta soluzione…”

  1. suonato ha detto:

    Grazie per il suggerimento.. pure io aspetto tanti premi (e alcuni anche di un certo valore) da astami… certo è, che la cosa più inquietante è la completa assenza di risposta da parte del sito…

  2. sconsolato ha detto:

    oramai è diventata una situazione insostenibile…account sospesi x nn si sa quale motivo con migliaia di puntate congelate…premi x migliaia di euro nn spediti…risposte dal servizio clienti zero

  3. Saurus ha detto:

    Finalmente!!!!! Una soluzione per risolvere questo ENORME problema…. Sarà la volta buona che riceviamo i premi che ci spettano?? O anche i soldi spesi… Stiamo a vedere!!!!

  4. cagnaccio ha detto:

    Io non ho fiducia che risolvano i nostri problemi ma se serve scriviamolo in GRANDE MA ASTAMI CI PRENDI PER IL C….o?

  5. ganascia ha detto:

    a me sembrava tanto per bene!!!!!

  6. mi sono rotto di astami ha detto:

    Io credo che non si risolverà nulla!!! ma proviamoci lo stesso almeno non truffano altre persone..

  7. XXX XXX XXX ha detto:

    pochi giorni e il tempo che avanzo migliaia i euro di premi diventa 1 anno esatto! senza contare le migliaia di crediti fermi nel mio account….NO COMMENT!
    Staff sparito nel nulla…

  8. suonato ha detto:

    Potreste fare un articolo a settimana su astami?? visto che dopo questo hanno deciso di spedire due premi vinti…. i più piccoli, ma è già qualcosa….

  9. cagnaccio ha detto:

    astami basta truffare la gente me che ci giocate a fare avvoltoio white gitano ma siete veri?
    se si scrivete anche voi qui no?

    1. alexis ha detto:

      Si e vero ormai white gioca poco, ma avvoltoio gioca spesso e anche gitano… Secondk me sono le persone del sito non utenti normali.. c’è anche ilgrande chw prima puntava sempre! 0.0

  10. alexis ha detto:

    A me è arrivato sempre tutto… Pero ho SEMPRE dovuto ricordarglielo. Se non gli invio una mail non spediscono nulla…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Navigando su questo sito si accetta l'uso di cookies. dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close