Bidscream: la testimonianza di Antonella

testimonials.jpg

[box_light]Il presente articolo di presentazione è stato inviato alla redazione di Astealcentesimo.net direttamente da una cliente di un sito.

La Redazione di Astealcentesimo.net non è responsabile dei contenuti.

[/box_light]

Ve lo ricordate BidScream, quel sito di aste al centesimo che aveva fatto tanto parlare nell’ultimo periodo? Bene, come potrete constatare facendo una piccola ricerca su Google, non ve n’è più traccia ormai da giorni. Io sono oggi qui per condividere la mia esperienza sull’oggetto in questione.

Scopro il sito agli inizi di giugno, avendo letto recensioni positive al riguardo ma senza aver visto testimonianze promettenti. Credendo che ciò fosse dovuto alla poca popolarità, ho seguito (senza iscrivermi) le aste in questione per qualche giorno, poi ho deciso di aprire un account. Già da quel momento qualcosa non quadrava: al momento dell’iscrizione venivano “regalati” ben 25 bid, un po’ troppi se dobbiamo compararlo con altri network simili. In più, con il like alla pagina Facebook, altri 5 bid.

Leggendo scopro che a volte vengono assegnati, in maniera del tutto casuale, dei bid bonus da spendere durante le aste: il giorno seguente, dopo il login, trovo ben 20 punti bonus, cifre assurde se si pensa che un sito del genere non guadagna regalando a caso!

Mi lancio e decido di puntare per aggiudicarmi 20 crediti per due centesimi. Il countdown finisce e io sono l’ultima ad aver puntato, quindi pago e subito mi vengono accreditati i 20 bid.

Nella sezione “Termini e Condizioni” (che, per inciso, è meno di una pagina) si specifica che il limite delle vincite è fissato a tre al mese, una al giorno, due alla settimana. Spieghiamoci meglio: io, dopo aver vinto, non posso più puntare finché non scadono le 24 ore, perciò aspetto fino alle 13 del giorno successivo.

Ed è qui che inizio a farmi qualche domanda. Punto su un iPhone. Appena il countdown scende a 00.01, il primo “bidder” rilancia. A questo se ne aggiungono altri. Rilancio altre 20 volte, ma il tempo passa e questi bidder, che sono sempre gli stessi, continuano imperterriti a puntare. Alle 15 smetto di puntare e non controllo più fino alle 20, quando vado a vedere tramite smartphone com’è andata a finire, ma qui rimango stranita. L’asta non è ancora finita! Do un’occhiata alla cronologia delle puntate e (che sorpresa) noto che i nomi sono sempre gli stessi dall’inizio dell’asta. Ora, chi è che (per quanto possa essere smanettone e malato per il gioco) continuerebbe a giocare dopo 7 ore di fila? Ovviamente sono dei bot.

Il giorno dopo torno a seguire le aste e scopro un altro dettaglio che mi era sfuggito. In fondo alla pagina, sotto alle aste in corso, vengono visualizzati gli ultimi prodotti vinti, completi di prezzo e di nome del fortunato utente. Ricordo che il limite è di una vincita al giorno, ma chissà perché lo stesso bidder che ha già vinto mezz’ora prima sta ancora puntando! Invio un’e-mail all’indirizzo che il titolare ha messo a disposizione per le info (non faccio nomi nel caso in cui dovesse lamentarsi, ma fino a poco fa i suoi dati erano alla mercé di tutto Internet, quindi che ci pensi due volte prima di mettere online cose private e rendere possibile a tutti di risolvere questi problemi per via legale) chiedendo un chiarimento su questa strana vicenda. Mai ricevuta risposta.

Però magari l’ha letta, mi dico, e lascio perdere per qualche giorno. Torno poi a controllare a distanza di una settimana e il sito è scomparso nel silenzio generale. Restano solo le vecchie recensioni, il canale su YouTube e i miei due centesimi nel conto di questo simpatico giovanotto.

Mi è andata bene, ci ho perso una sciocchezza, ma non voglio che a qualcun altro capiti qualcosa del genere e consiglio di monitorare per molto tempo i siti che vengono proposti (magari non testati) affinché non accada nulla. Lasciate agli altri i tentativi azzardati e controllate, controllate spesso!

Spero di essere stata utile.

Antonella (@pandanto)

[box_light]Il presente articolo di presentazione è stato inviato alla redazione di Astealcentesimo.net direttamente da una cliente di un sito.

La Redazione di Astealcentesimo.net non è responsabile dei contenuti.

[/box_light]

5 thoughts on “Bidscream: la testimonianza di Antonella”

  1. Flaminia scrive:

    E ‘ incredibile che ci sia ancora gente che crede a queste aste! Non si acquistano prodotti a poco è una mera illusione
    I bid che servono per puntare e cercare di aggiudicarsi l’asta sono a pagamento
    Quanti bid hanno acquistato i “vincitori” dei premi?
    Svegliatevi non regala niente nessuno.

  2. Tony632 scrive:

    È successa la stessa cosa a me su bidscream

  3. Marco scrive:

    Si ma qui nessuno che parla di Beejumping??? sito offline da tantissimo e pagina scomparsa!! da 1 anno e oltre che andava avanti quella pagliacciata ma nessuno faceva niente e le persone continuavano a buttarci soldi su soldi!! lo staff di astealcentesimo tempo fa era stato messo al corrente della truffa spudorata che andava avanti da troppo tempo e si sono fatti abbindolare dalle false frasi degli gestori adesso chi li rintraccia piu quelli??

  4. Barby scrive:

    Sono contenta se ha chiuso anche io ci sono scioccamente capitata una volta, ho acquistato 20 bids e ne ho vinti 50 poi ho puntato su un asta l’iPhone 5 stavo quasi per aggiudicarmelo ma all’ultimo spunta uno dei soliti nomi e da quel momento le mie puntate non appaiono più, mi vengono scalate ma non conteggiate, e quell’altra persona continuava a puntare senza sosta fino poi ad aggiudicarsi l’oggetto. Ho finito i bids ed eliminato l’account!

  5. Anon scrive:

    E’ diventato bidpenny.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Navigando su questo sito si accetta l'uso di cookies. dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close